Lettera aperta su XPocalypse rivolta ai LUG italiani

Recentemente è stata lanciata l’idea di scrivere una email per invitare i LUG italiani a partecipare alla realizzazione di un 5 aprile, ovvero una giornata dedicata a XPocalypse, in modo simile a quanto faremo noi del GrappaLUG. Dario Cavedon, il nostro amico presidente di AViLUG, ha subito colto la palla al balzo:

In breve tempo, abbiamo avviato un meticoloso lavoro di scrittura a quattro mani e la raccolta degli indirizzi email dei LUG indicati nella LugMap. Ne è risultata la possibilità di inviare a quasi 150 gruppi un messaggio che speriamo possa incoraggiarli a partecipare a una iniziativa XPocalypse. Il testo è il seguente, lo riportiamo in maniera integrale sperando che venga letto anche dai LUG che per qualche motivo non abbiamo potuto raggiungere direttamente.

Organizzazione evento nazionale XPocalypse

Care amiche, cari amici,

vi scriviamo in merito alla notizia della fine supporto di Windows XP.

Come sapete, dal prossimo 8 aprile Microsoft smetterà di supportare Windows XP, il suo sistema operativo più di successo. Nonostante sia sul mercato da più di 12 anni, XP ha ancora una base di utenza vastissima (le stime dicono dal 10 al 30% dei PC connessi a Internet).

A queste persone, Microsoft propone come soluzione il passaggio a Windows 7 o Windows 8.1, che sono impraticabili per chi ha un PC con qualche anno sulle spalle, e in generale per chi deve affrontare le ristrettezze economiche di questo periodo. In più è una soluzione che ancora una volta incoraggia l’uso del software proprietario.

Abbiamo notato che il vostro LUG non risulta ancora elencato tra i gruppi partecipanti a XPocalypse, la manifestazione che vuole avere una rilevanza nazionale (“stile Linux Day”) e soprattutto una utilità pubblica per gli utenti. Risulta infatti importantissimo informare le persone sui rischi che corrono nel continuare a usare Windows (in particolare XP): rimanere in balia di virus e cracker, senza aggiornamenti di sicurezza per il proprio PC.

Oltre a questo, a nostro avviso, i LUG dovrebbero cogliere questa occasione unica e fornire a tutti una possibilità vera e concreta: l’aggiornamento a GNU/Linux. Abbiamo il compito di divulgare alle persone la notizia che hanno una possibilità di scelta, e si chiama Software Libero.

Per questo motivo vi chiediamo di prendere in seria considerazione la possibilità di creare un evento locale dedicato a XPocalypse, la giornata ideale è il 5 aprile. È altresì importante segnalare l’iniziativa sul sito http://conlinuxpuoi.it dove sono indicate tutte le città e i LUG coinvolti. Inoltre, pensiamo sia una buona idea prendere come riferimento la distribuzione XPocalypse, creata per l’occasione e basata su Xubuntu 12.04 LTS.

Sui social network si sta cercando di informare più persone possibili, persino Microsoft usa un hashtag chiamato #ciaoxp. Riteniamo opportuno dunque utilizzare, ogni qualvolta sia possibile, gli hashtag #conlinuxpuoi, #xpaddio e #ciaoxp.

Possiamo fare in modo che molte persone che migreranno da XP inizino a usare Linux, aumentare il numero di queste persone dipende anche da voi.

I presidenti di AviLUG e GrappaLUG,
Dario Cavedon
Andrea Lazzarotto

2 Comments

  1. È un’ottima iniziativa, anche se non condivido affatto il “consiglio” sulla distribuzione da installare, il panorama Linux è molto vasto ma, ahimè, in Italia i vari LUG sono diventati *buntucentrici togliendo così la possibilità ad altre distribuzioni (in alcuni casi decisamente migliori delle varie *buntu) di farsi conoscere ed apprezzare, poi magari sono io che sbaglio, ma a me tutte le varie *buntu fanno $evacuare_rifiuti_solidi … Io lascerei “libera” las celta della distribuzione, soprattutto perché stiamo parlando di software libero, non capisco questa “preoccupazione” di divulgare solo °buntate…

  2. Lazza

    22 marzo 2014 at 19:55

    Non c’è nulla di “poco libero” nel dare un consiglio a chi si approccia al software libero per la prima volta, e il concetto di migliore è assolutamente soggettivo. Noi in genere (ma non sempre) proponiamo distribuzioni basate su Debian/Ubuntu perché le conosciamo meglio (quindi se serve possiamo aiutare), e sono moderne e funzionanti anche su PC non recentissimi.

    Le persone che conoscono già a menadito il mondo Linux e hanno le competenze necessarie a scegliere la propria distribuzione preferita e installarsela sono senz’altro benvenute all’evento, tuttavia non sono il nostro target principale. 🙂

Rispondi

© 2016 GrappaLUG — C.F. 91035500247

Theme based on Hemingway by Anders NorenUp ↑